Case History


REVAMPING NASO CONNECTING CAR

Acciaierie

Le componenti di un impianto d’acciaieria necessitano di una manutenzione e di una revisione continue. Di fronte ad un pezzo compromesso dall’usura si può scegliere la costruzione ex novo, oppure il revamping. VEXA fornisce entrambi i servizi, a seconda delle richieste specifiche delle acciaierie. 

Ad agosto 2021, VEXA ha avuto il piacere di approfondire il rapporto di lavoro con Acciaierie Arvedi, realizzando una commessa per lo stabilimento di Cremona. Il nostro Ufficio Tecnico aveva infatti ricevuto la richiesta di prendere in esame una struttura in metallo abbastanza complessa: il NASO CONNECTING CAR. Nei case precedenti abbiamo già avuto modo di descrivere il funzionamento e l’importanza di questa componente d’impianto d’acciaieria. Essa costituisce il punto finale, quello di arrivo, del metallo ferroso che serve per alimentare l’altoforno dello stabilimento.

D’accordo con il cliente, si sono valutate tutte le caratteristiche di questa componente d’impianto. I tecnici specializzati di VEXA hanno analizzato con cura la funzione e le condizioni effettive del manufatto. Come da accordi con l’acciaieria, si è quindi proceduto con la scelta del revamping. Tale strategia permette infatti di “rimettere a nuovo” – cioè in condizioni ottimali – il particolare. Una volta completati i processi di revamping, il pezzo può fare ritorno presso lo stabilimento d’acciaieria e tornare così perfettamente in funzione. 

Il primo passaggio obbligato di un processo di revamping è la revisione. Una volta giunto presso le officine VEXA di Gianico (Valle Camonica, Brescia), il pezzo NASO CONNECTING CAR è stato sottoposto al controllo dello stato di fatto. I nostri tecnici hanno verificato lo stato in essere del manufatto, conducendo un’analisi accurata. Da questa fase di revisione della componente d’acciaieria si è ricavata una lista di lavori necessari al suo ripristino. Tale lista è stata quindi proposta all’acciaieria, definendo insieme al cliente i punti specifici su cui intervenire e le modalità di lavoro. Alla base della filosofia di VEXA c’è sempre il confronto costruttivo, elemento primo e fondamentale per consolidare il rapporto di fiducia con la committenza. 

Terminata la fase di confronto e presi accordi circa le modalità operative per effettuare il revamping del pezzo, i tecnici VEXA sono intervenuti con la pulizia. Il NASO CONNECTING CAR è una componente d’impianto d’acciaieria in cui lo scorrimento del materiale ferroso deve svolgersi senza intoppi. Dal corretto funzionamento del particolare dipende infatti anche l’ottimale approvvigionamento dell’altoforno. Dall’analisi di revisione iniziale era emerso come il manufatto presentasse delle scorie fuse al piano di scorrimento. Si tratta di una condizione abbastanza comune a queste componenti d’impianto d’acciaieria. Esse sono infatti collocate immediatamente prima rispetto alla bocca dell’altoforno e ne subiscono le conseguenze delle altissime temperature. Non è perciò affatto raro che i rottami ferrosi necessari all’alimentazione dell’acciaieria si fondano con il piano sul quale scorrono. Ecco perché tale piano ha bisogno di una pulizia periodica e metodica, data dal lavoro di revamping del pezzo.

Una volta ultimata la pulizia del piano di scorrimento, gli operai specializzati VEXA hanno lavorato sulle flange di accoppiamento. Alla flangia già presente è stato infatti necessario applicare un ulteriore spessore. Tale procedura è stata svolta per permettere la lavorazione meccanica del pezzo. Non solo, ma grazie a quest’accorgimento è stato possibile garantire la planarità della flangia, massimizzando il livello di accoppiamento con gli altri pezzi della struttura. Nella pratica, le nostre maestranze hanno saldato sulla flangia esistente un’ulteriore flangia, soddisfacendo così le richieste specifiche del committente d’acciaieria.

Lo step successivo prevedeva l’esecuzione di una serie di controlli. L’acciaieria aveva infatti richiesto di verificare con cura i gradi di durezza della lamiera. VEXA si è quindi avvalsa della competenza di un tecnico specializzato, che ha preso in esame la lamiera speciale (in antiusura) utilizzata per la costruzione del pezzo. L’antiusura deve infatti avere una durezza più elevata rispetto a quella del ferro per così dire “normale”. Si è quindi effettuata una mappatura del manufatto, per controllare che la lamiera risultasse dura come all’inizio. Qualora tale valore non fosse stato rispettato, sarebbe stato necessario sostituire completamente il piano, oppure applicare dei riporti ferrosi. Tali eventualità non si sono tuttavia verificate, in quanto tutte le misurazioni sono andate a buon fine.

Oltre al test di durezza, i tecnici sono intervenuti con la verifica degli spessori della lamiera. Spessore e durezza del materiale antiusura devono infatti riportare dei valori ottimali, al fine di garantire una resa perfetta del pezzo. Anche in questo caso, le misurazioni hanno riscontrato che la componente d’impianto non aveva subìto variazioni e di conseguenza non si è reso necessario l’intervento dell’aggiunta di riporti. 

Per completare la procedura di revamping sulla struttura del NASO CONNECTING CAR si è effettuata la lavorazione meccanica. Una volta rientrato presso le officine VEXA, il pezzo è stato sottoposto al collaudo idraulico (a 10 bar di pressione per 8 ore consecutive) e alla fase di riverniciatura in anticalore (RAL9006). A questo punto, la componente d’acciaieria risultava essere nuovamente in condizioni ottimali. VEXA ha quindi proceduto con l’organizzazione del trasporto (di carattere “speciale” per via dell’altezza del particolare) presso lo stabilimento di Cremona.

Forte di una vasta esperienza maturata nei settori della carpenteria metallica e delle attrezzature speciali, VEXA lavora da anni con le acciaierie. I nostri servizi spaziano dalla manutenzione degli impianti alla costruzione ex novo di componenti di stabilimento, garantendo una resa ottimale dei processi di revamping. Per maggiori informazioni sulla nostra offerta per le acciaierie, preventivi e consulenze: info@vexasrl.it
 

COMMITTENTE
ACCIAIERIA ARVEDI S.p.A.
RESPONSABILE COMMESSA
Elvio Farinelli
RESPONSABILE OFFICINA
Igor Zanotti
DOVE

officine VEXA

DATA
agosto 2021
DESTINAZIONE
stabilimento di Cremona